Struttura Polivalente a Latina

Riconversione del complesso industriale dismesso “ex Rossi sud”. L’edificio polifunzionale si compone di un parcheggio interrato che occupa tutto il lotto e di un corpo centrale, il palaeventi, che si sviluppa in altezza, esso ha una forma esagonale irregolare in pianta e si sviluppa intorno al salone centrale. Sul lato est si sviluppa una "stecca" di spazi con funzioni a servizio del corpo principale. Un basamento, dedicato all’atrio d’ingresso e alle aree d’uso pubblico risolve il problematico incontro tra la “Gran Sala” ed il lotto. La sala, leggibile da lontano, si eleva dal basamento, liberando un’intagliatura di luce che illumina l’atrio e che, di notte, funziona come punto di riferimento visivo, faro, che segnala l’attività del centro polifunzionale. La piastra che ospita i parcheggi presenta su due lati la copertura rialzata in modo da permettere l'ingresso delle autovetture e l'areazione. Inoltre, sulla copertura della parte più a Nord del parcheggio, c'è una gradonata all'aperto che delimita verso nord una zona con giardino adatto alla piantumazione di essenze arboree di alto fusto. La copertura, realizzata con una struttura incrociata di travi reticolari in acciaio appoggiate sui setti in c.a., questa trama di travi reticolari sostiene al centro un "occhio" realizzato tramite una struttura reticolare spaziale a tetraedri, sempre in acciaio vuole essere un segnale luminoso anche di giorno, capace di riflettere la luce e di brillare da lontano. Infine ritroviamo, il grande parco verde progettato, che circonda il complesso polifunzionale, si propone come punto di riunione permanente per gli abitanti

  • Anno: 2011
  • Ubicazione: Latina (RM)
  • Committente: Provincia di Latina
  • Prestazioni eseguite: Progettazione preliminare e definitiva strutturale della struttura polivalente.
  • Progetto architettonico: Arch. Antonio Luigi Stella Richter e Arch. Daniel González Ochoa