Ponte ad Arco – Gioia Tauro (RG)

Il progetto nasce per il potenziamento della viabilità interna, presso il comparto nord, dell’area portuale di Gioia Tauro. In particolare, il collegamento viario, prevede la connessione delle viabilità esistente, proveniente dal varco doganale principale e dall’ingresso dell’MCT, con l’area franca dell’ex stabilimento “Isotta Fraschini”, allo scopo è stato necessario la progettazione di un sovrappasso. Il sovrappasso presenta tre campate giuntate tra loro, in particolare l’impalcato, delle campate laterali, è progettato con travi prefabbricate in calcestruzzo armato precompresso mentre l’impalcato, della campata centrale è sostenuto, tramite una serie di tiranti, da due archi longitudinali, leggermente inclinati rispetto alla verticale. Le due travi principali, di sostegno dell'impalcato, assolvono anche la funzione di catene dei due archi, che quindi risultano a spinta eliminata. Queste due travi principali sostengono a loro volta una serie di travi secondarie ad altezza variabile, su cui è appoggiato l'impalcato strutturale, realizzato in solette semi-prefabbricate alleggerite. Gli archi e tutte le travi sono realizzate in acciaio ad alta durabilità. Il rilevato stradale delle rampe di accesso al sovrappasso è costituito da muri controterra prefabbricati, incastrati al piede su una fondazione a platea realizzata in opera.

  • Anno: 2011
  • Ubicazione: Gioia Tauro (RG)
  • Committente: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Autorità Portuale di Gioia Tauro
  • Prestazioni eseguite: Progettazione esecutiva strutturale di un ponte ad arco a via inferiore.
  • Coordinate: 38.462629,15.911458